VirtualBox – Risoluzione dello schermo per Ubuntu

Avere Ubuntu 8 o 9 su piattaforma Windows è un’operazione molto semplice grazie all’ottimo programma di virtualizzazione VirtualBox.

Risulta cmq fastidioso o quantomeno complicato settare la risoluzione dello schermo Linux ad un valore superiore a 800×600. Questo perchè bisogna installare e settare i driver di VirtualBox; per questo potete seguire questi brevi passi:

    1. (Solo per Ubuntu 9) Nelle impostazioni generali della macchina virtuale, marcare Abilita Accelerazione 3D
    2. Avviare Ubuntu con la macchina virtuale
    1. Nell’interfaccia di VirtualBox, nel menù “Dispositivi” –> cliccare su “Installare Guest Additions”
    1. Riavviare Linux
    1. Al riavvio vedrete sul Desktop un’icona chiamata VBOXADDITIONS…
    1. Aprire il terminale e scrivere
      cd ..
      cd ..
      cd cdrom
      sudo ./VBoxLinuxAdditions-x86.run
    2. Riavviare Linux
  1. Per settare la risoluzione dello schermo, gestire la grandezza tramite l’interfaccia VirtualBox di Windows, come fosse una normale cartella ingrandendo o dimunuendo gli angoli

SSH senza password

Copiare la chiave pubblica al server remoto

Ora che sono state generate le chiavi, bisogna copiarle la chiave pubblica (*.pub) sul server remoto. (La chiave privata viene mantenuta sul pc da cui verrà effettuata la connessione.)

Metodo semplice

Nota: Se si utilizza un Ternimal su un Mac, sarà necessario installare ssh-copy-id prima di procedere.

Se il nome della chiave è id_rsa.pub basterà semplicemente invocare il comando

$ ssh-copy-id tuo-server.org

oppure se si usa un nome utente differente dal proprio

$ ssh-copy-id nome-utente-per-accedere@tuo-server.org

Se il nome della chiave non è quello standard si otterrà il seguente errore: “/usr/bin/ssh-copy-id: ERROR: No identities found”. In questo caso sarà necessario specificare esplicitamente il percorso della chiave:

$ ssh-copy-id -i ~/.ssh/id_ecdsa.pub nome-utente-per-accedere@tuo-server.org

Se necessario, è possibile specificare la porta nella dichiarazione dell’host:

$ ssh-copy-id -i ~/.ssh/id_rsa.pub '-p 221 nomeutente@host'

(CF wiki.archlinux.org SSH_Keys)